argomento probante

argomento probante
   argoménto probante
   (loc.s.m.) Rappresenta la dimostrazione della validità di una tesi. San Tommaso definiva la prova come: "ciò che convince la mente a dare a qualcuno il proprio assenso". Le prove dovevano esse­re esibite dal retore nel corso della fase centrale del discorso oratorio, durante la demonstratio, a dimostrazione appunto delle argomentazioni presentate all auditorio, a sostegno delle proprie tesi. Tale operazione si componeva di due passaggi: nel primo momento della confirmatio o probatio, l autore adduceva le prove con le quali avvalorava il suo discorso persuasivo; in seguito l oratore era portato a contrastare e con­trobattere le tesi del suo avversario in una seconda fase detta appunto confutatio o reprehensio. Le prove si presentavano sotto forma di due tipologie: a) prove tecniche, che derivavano dalla capacità argomenta­tiva dell oratore, quindi erano costruite secondo le regole dell arte re­torica. Queste potevano essere: 1. di fatto (signa) necessarie o non necessarie, incontrovertibili o congetturali, dedotte da indizi o tracce; 2. ricavate per via induttiva (exempla), si riferivano a fatti reali o fittizi, purché considerati verosimili; 3. ricavate per via deduttiva (argumenta), si fondavano sulla costruzione logica deduttiva del — sillogismo o — entimema ed erano concepite per portare il pubblico non al vero bensì al verosimile: l oratore partiva così da un punto che non aveva bisogno di essere provato, quindi da una premessa probabile, per giungere invece ad uno che ne aveva bisogno. b) prove non tecniche o extra-tecniche: non erano frutto della retorica e comprendevano l insieme delle testi­monianze, confessioni, sentenze precedentemente emesse dal tribuna­le. Vedi anche — argumentatio/argomentazione; — confirmazione; dimostrazione; — confutatio. — prova.

Dizionario di retorica par stefano arduini & matteo damiani. 2014.

Игры ⚽ Нужен реферат?

Look at other dictionaries:

  • probante — pro·bàn·te agg. CO che costituisce una prova, dimostrativo, convincente: argomento probante | TS dir. → probatorio {{line}} {{/line}} DATA: sec. XV. ETIMO: dal lat. probănte(m), p.pres. di probāre provare, dimostrare …   Dizionario italiano

  • probante — agg. [dal lat. probans antis, part. pres. di probare provare ]. 1. (giur.) [che costituisce una prova] ▶◀ [➨ probatorio]. 2. (estens.) [di argomento, che convince] ▶◀ convincente, (non com.) dirimente, persuasivo. ↑ risolutivo. ◀▶ discutibile,… …   Enciclopedia Italiana

  • argomento d'autorità —    argoménto d autorità    (loc.s.m.) Ragionamento in base al quale si attribui­sce valore probante all opinione di una figura autorevole (un esperto, di un maestro, di un personaggio illustre, ecc.) …   Dizionario di retorica par stefano arduini & matteo damiani

  • probante — {{hw}}{{probante}}{{/hw}}agg. Che prova, dà la prova: argomento poco –p; SIN. Convincente …   Enciclopedia di italiano

  • convincente — part. pres. di convincere; anche agg. persuasivo, suasivo □ invitante, attraente, allettante, stimolante □ (di testimonianza e sim.) valido, consistente (fig.), esauriente □ (di argomento, di ragionamento, ecc.) stringente, dialettico,… …   Sinonimi e Contrari. Terza edizione

  • efficace — agg. 1. valido, valevole, efficiente, attivo, operante, utile, sicuro, adeguato, opportuno, indicato, buono, giovevole, fruttuoso (fig.), proficuo, fattivo □ energico, forte, vigoroso, radicale, potente, intenso, infallibile, incisivo, drastico… …   Sinonimi e Contrari. Terza edizione

Share the article and excerpts

Direct link
Do a right-click on the link above
and select “Copy Link”